Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Caltanissetta, Santi Bologna, a conclusione del giudizio abbreviato, ha assolto il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, imputato di calunnia nei confronti dell’avvocato Giuseppe Arnone. L’ipotesi di reato è scaturita dal contenuto di una relazione, firmata da Vella il 28 gennaio del 2015, che ha attribuito ad Arnone l’accusa di interruzione di pubblico servizio allorchè Arnone, in occasione di un’udienza nel 2014, avrebbe temporeggiato dopo la richiesta del giudice di uscire dall’aula allorchè il processo sarebbe stato a porte chiuse. Salvatore Vella è stato difeso dall’avvocato Daniela Posante.

Rispondi