Lucianella Presta, PdF Piemonte «Come donna e come madre oggi commemoro le bambine uccise nel ventre della loro madre»

Il Popolo della Famiglia Piemonte, in occasione della giornata contro la violenza sulle donne, denuncia il silenzio che copre le vittime più deboli ed indifese. Sono milioni le bambine cui non è stato concesso il diritto alla vita. Per coerenza si dovrebbero esporre anche scarpine da neonata, rosse di quel sangue che le ha macchiate prima ancora di nascere.

Il PdF intende sostenere anche le mamme indotte ad abortire, vittime quanto le proprie creature di un atroce dramma cui la società potrebbe porre riparo. Si approvi il Reddito di Maternità, proposta di iniziativa popolare che prevede 1000 euro al mese per 8 anni alla mamma che potrebbe cosi accudire al proprio bambino. Si provveda ad impedire l’aborto, questa assurda violenza che ci priva di donne, contributo essenziale al futuro della nostra società.

Rispondi