Il candidato sindaco di Porto Empedocle alle scorse elezioni Amministrative del 10 e 11 ottobre, Rino Lattuca, terzo classificato dopo Martello e Iacono, e quindi escluso dal ballottaggio, ha presentato un ricorso al Tar tramite l’avvocato Maria Pilato, del Foro di Agrigento, contro presunte irregolarità riscontrate nelle operazioni di scrutinio relative al conteggio delle schede elettorali. L’avvocato Pilato afferma: “L’udienza di discussione del ricorso è stata già fissata per il prossimo 14 dicembre, al fine di verificare le presunte irregolarità nell’attribuzione delle preferenze. Anche un altro candidato al Consiglio comunale ha presentato un esposto alle autorità competenti segnalando presunte anomalie nel conteggio delle preferenze. Ciò a riprova che non è una voce univoca quella del candidato a sindaco Calogero Lattuca, ma vi sono diverse segnalazioni che dimostrano irregolarità nelle operazioni di scrutinio. Pertanto, confidiamo che il Tar Sicilia faccia luce in merito allo svolgimento delle operazioni elettorali”.

Rispondi