Ad Agrigento il Comune ha iniziato la raccolta domiciliare dei rifiuti speciali covid prodotti da soggetti in quarantena. Si tratta di un servizio che finora ha reso l’Azienda sanitaria. Il sindaco, Franco Miccichè, afferma: “Cercheremo, in tempi brevissimi, di liberarvi dai rifiuti. Non bisogna esporli in strada: è vietato oltre che pericoloso. Chi è in quarantena deve sospendere la differenziata e conferire tutto in scatole che prima erano fornite da un’impresa incaricata dall’Azienda sanitaria ma, dallo scorso 12 gennaio, il compito è passato ai Comuni”.

Rispondi