Scrive Musumeci: “Fava è un parolaio che vive di ‘rendita’… quando la mafia tentava un attentato contro di me (?) il deputato Fava si limitava a commemorare suo padre”.

In questi 37 anni ho conosciuto due specie di individui che hanno tentato di offendermi utilizzando il nome di mio padre: i mafiosi e i loro amici. Decida Musumeci a chi di loro vuol rassomigliare.

Claudio Fava

Rispondi