Il presidente dell’Ance, l’Associazione nazionale costruttori edili, di Agrigento, Carmelo Salamone, manifesta la propria solidarietà al presidente di Ance Catania, Rosario Fresta, a seguito dell’incendio doloso appiccato ad un escavatore in un cantiere a Ravanusa, gestito da un’impresa dello stesso Fresta. Salamone afferma: “A nome mio e del Consiglio provinciale dell’Ance rivolgo massima vicinanza umana per questo gesto grave e inquietante, da parte di ignoti vigliacchi, che ci fa ripiombare in anni bui. Serve adesso una forte risposta da parte dello Stato affinché forte possa restare la fiducia nelle istituzioni” – conclude. L’escavatore è stato parcheggiato in via Ticino, nel cantiere edile per la ristrutturazione della palestra comunale, adiacente alla scuola elementare “Don Bosco”. Le fiamme hanno devastato la cabina e l’impianto elettrico del mezzo.

Rispondi