a quanto apprende l’Adnkronos da fonti del M5S, Giancarlo Cancelleri avrebbe annunciato poco fa agli eletti siciliani un suo passo indietro nella corsa alle primarie del fronte progressista da governatore. Il sottosegretario alle Infrastrutture del governo Draghi avrebbe avuto, raccontando fonti interne, anche una riunione via Zoom con i vertici pentastellati, compreso il leader Giuseppe Conte. Cancelleri dal canto suo fa sapere che al momento non rilascia dichiarazioni. “Lo farò domani in conferenza stampa”, si è limitato a rispondere sempre all’Adnkronos.

A questo punto Conte puo' puntare sulla disponibilità di due deputati regionali al primo mandato che si erano detti disponibili a misurarsi alle primarie: il capogruppo Nuccio Di Paola e il suo collega Luigi Sunseri. Improbabile ma non del tutto archiviata l'ipotesi di un "nome terzo" da pescare tra la rappresentanza nazionale del Movimento o nella società civile, nonostante l'ex magistrato Roberto Scarpinato si sia tirato fuori definendo, al quotidiano La Sicilia, «Fake news» le voci che riguardavano una sua probabile candidatura.

La sicilia

Rispondi