Poteva finire in tragedia, ma per fortuna, tre vigili del fuoco se la sono cavata alla fine con ferite lievi. Sono in forza al Comando provinciale di Agrigento e sono rimasti feriti dopo essere stati quasi investiti dalla deflagrazione di una bombola, mentre erano impegnati nell’opera di spegnimento di un incendio di sterpaglia e canneto, lungo la strada statale 640, precisamente in contrada “San Benedetto”, tra i territori di Agrigento e Favara. I tre sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio”.
La bombola del gas era vuota (che è altrettanto pericolosa) gettata come rifiuto in mezzo al canneto. All’improvviso è esplosa durante le operazioni di spegnimento delle fiamme.

Rispondi