La Procura di Palermo ha disposto una seconda autopsia, dopo la prima eseguita in Egitto, sulla salma di Andrea Mirabile, il bambino di sei anni morto durante una vacanza con i genitori a Sharm el-Sheikh. L’incarico sarà affidato il 13 luglio, e le parti sono state convocate per le ore 13 in Procura da Bruno Brucoli, il magistrato che si occupa dell’inchiesta. Lo studio legale Giambrone & Partners, che assiste la famiglia, ha depositato un esposto alla Procura di Palermo al fine di accertare ciò che è accaduto al Sultan Garden Resort Sharm, ovvero l’albergo che ha ospitato la famiglia palermitana.

Rispondi