A Licata è accaduto che un commerciante, per ragioni precauzionali, ha allontanato un facinoroso dal proprio bar, nel centro cittadino. Lui ha telefonato ai suoi amici e ha organizzato la rappresaglia. Si sono scatenati tra calci, e pugni, e anche lancio di tavolini e sedie. Sono intervenuti i poliziotti del locale Commissariato diretto dal vice questore Cesare Castelli. Quattro giovani licatesi, tra i 20 e i 25 anni, e un minorenne, sono stati denunciati per rissa e lesioni personali. Il titolare del bar risponderà all’autorità giudiziaria di porto di oggetti atti ad offendere, perché si è difeso utilizzando un bastone. Quattro persone, ferite, sono state soccorse in ospedale con prognosi dai 10 ai 12 giorni. I poliziotti si sono avvalsi di testimonianze e dei video delle telecamere di sorveglianza.

Rispondi