Aveva in casa 24 chili di cocaina, per la maggior parte ancora confezionata in panetti, oltre a bilancini di precisione e a migliaia di euro in contanti, per questo un 60enne sabato scorso è stato arrestato in flagranza dai carabinieri. L’uomo deve rispondere di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.
Il gip del tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, su richiesta del procuratore capo facente funzioni Salvatore Vella e del pm Gianluca Caputo, ha convalidato, stamani, l’arresto del lampedusano per il quale è stato disposto il carcere. Quello realizzato sabato dai carabinieri di Lampedusa, coordinati dal maggiore Marco La Rovere che è a capo della compagnia di Agrigento, è il più grosso sequestro di droga – cocaina nello specifico – che sia stato mai realizzato a Lampedusa”.

Rispondi