“Questa mattina il Presidente Bicamerale Schengen, Eugenio Zoffili, si è recato in visita a Lampedusa per verificare le condizioni all’interno dell’hostpot che fino a due giorni fa ospitava in condizioni disumane quasi 2.000 immigrati, a fronte di una capienza massima di 350 persone.
“Ho portato – dice – la mia vicinanza e il mio ringraziamento agli operatori, ai militari e alle forze di Polizia che lavorano all’interno del centro e agli uomini impegnati nel pattugliamento delle nostre acque territoriali. Purtroppo ho constatato con i miei occhi durante un sopralluogo al molo Favaloro che gli arrivi proseguono senza sosta: solo questa mattina ho assistito di persona insieme al nuovo vicesindaco di Lampedusa, Attilio Lucia, a tre diversi sbarchi coi quali sono approdati sull’isola un centinaio di clandestini. Non è difficile prevedere che nelle prossime ore e nei prossimi giorni, con condizioni di mare favorevoli, l’hotspot di Contrada Imbriacola si riempirà di nuovo velocemente. È mia intenzione tornare presto qui sull’isola, insieme ai colleghi della Bicamerale, affinché si rendano conto anche loro della situazione reale. Al Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese dico che così non si può andare avanti. Le scene ignobili che abbiamo visto tutti nei giorni scorsi non si devono ripetere, questa non è accoglienza, è una vergogna che deve finire”.

Rispondi