I Carabinieri hanno notificato ad un uomo di 39 anni di Lentini, in provincia di Siracusa, attualmente in carcere per il duplice omicidio di Francesca Oliva e Maria Marino della scorsa estate, un ulteriore provvedimento cautelare in carcere, emesso in quanto gravemente indiziato dell’omicidio di Francesco Di Pietro, bancario in pensione. Il corpo della vittima è stato recentemente riesumato per ulteriori accertamenti che hanno dimostrato la colpevolezza dell’uomo: sul cadavere di Francesco Di Pietro è stato possibile notare la presenza di una frattura nella zona della laringe che, unitamente ad altri elementi acquisiti in sede di sopralluogo, ha indotto a concludere che la morte del bancario sia stata conseguenza di una causa violenta.

Rispondi