Di Nicola Morra, Presidente della Commissione Nazionale Antimafia.

Fiammetta Borsellino, figlia di Paolo, ha rilasciato un’intervista al sussidiario.net in cui ragiona dell’eredità del padre.

Mi ha colpito questo passaggio, perchè c’è tutto:

“Paolo Borsellino era “la faccia pulita dell’Italia: io oggi mi sento ricca, non sola, per la grandissima relazione che ho con tantissima gente onesta, vera. Ricca non certo materialmente. Quando papà è morto, sul suo conto corrente abbiamo trovato un milione di lire. Perché, oltre alla nostra famiglia, portava avanti quella di una sua sorella rimasta sola con sette figli e aiutava anche quelle di alcuni uomini delle forze dell’ordine a lui vicini. Era il papà silenzioso di tanti”.

Rispondi