A Licata i poliziotti del locale Commissariato, coordinati dal vice questore, Cesare Castelli, hanno arrestato ai domiciliari un uomo di 30 anni per furto aggravato su automobile e resistenza a pubblico ufficiale. A seguito di una segnalazione da parte di cittadini, i poliziotti sono subito intervenuti sul posto dove un uomo aveva rotto il vetro di un’automobile in sosta e aveva rubato una borsetta contenente un portafoglio con denaro contante, un telefono cellulare, due collanine ed altri effetti personali, appartenenti ad una signora che poco prima aveva parcheggiato l’autovettura. I poliziotti hanno raccolto delle testimonianze e poi hanno riconosciuto il ladro visionando le immagini delle telecamere di sorveglianza nella zona. Hanno intercettato il ladro a poca distanza dal luogo del furto, lui ha tentato la fuga ma è stato acciuffato. La refurtiva è stata recuperata e restituita. Lui è stato colto anche in possesso di hashish e marijuana, ed è stato denunciato per detenzione illegale di droghe.

Rispondi