Di Emanuela Russo.

Questa foto l’ho scattata a Viola presso lo studio del Dott. Rosario Pulvirenti.

Chi è il dott. Pulvirenti?

È un medico di quelli rari, una persona alla quale in molti dovremmo fare una statua d’oro.

Uno di quei medici che hanno fatto il giuramento di Ippocrate, credendoci davvero e rendendolo il proprio codice deontologico e genetico.

Uno che non dice mai di no, che non rifiuta di visitare un paziente, disponibile, flessibile, paterno, generoso, empatico, compassionevole… umano.

Che non guarda l’ora o il giorno settimanale.

E anche se hai il tuo pediatra di fiducia è a lui che ricorri se non trovi “udienza”.

Lui è sempre lì.

Con un carico di esperienza indiscutibile ed una professionalità pediatrica che non ha eguali.

Attento, amorevole.

Ecco… questo vorrei dire ad alcuni minuscoli pediatri dalla incomprensibile voce registrata nella segreteria telefonica dei loro studi, saccenti, introvabili, latitanti, arroganti, incompetenti, infastiditi, saturi, annoiati, scostanti, rigidi, incomprensibili come le loro segreterie telefoniche …

Fatevi un esame di coscienza e se siete stanchi di svolgere questo delicato mestiere …se siete incompetenti… non è troppo tardi per darsi all’ippica.

PS: Quando di sabato non trovi nessuno disponibile a visitare gratuitamente una bimba trapiantata di fegato, non sua paziente, con la febbre a 41, e possibile covid, figlia di una madre in difficoltà economiche e lui ti apre lo studio alle 2 del pomeriggio.. senza fare domande… allora pensi che nulla è perduto e forse c’è ancora una speranza per l’essere umano di redimersi … c’è ancora un Dio che illumina i cuori… lui è una risorsa essenziale per questa città ed una strada a lui intestata … via Rosario Pulvirenti…. credo sia il minimo che questa comunità possa fare per lui.

Rispondi