“Scrivu u codice ncapu a tastiera e poi pi confermari premi u buttuni virdi… operazione in corso… aspetti un minutu … leva a carta e ti ni va a pompa sette”, queste sono le indicazioni che fornisce il distributore parlante della stazione di servizio Eni di Viale Pietro Nenni a Favara. Con una voce simpatica, nel tono tipicamente sfacciato favarese indica agli automobilisti le modalità per fare rifornimento in assenza del gestore. Forse qualcuno avrà pensato di trovarsi su Scherzi a parte, ma è tutto vero, il self service della stazione Eni parla in favarese, “O ci metti nantra banconota oppure seleziona a pompa… aspetta un minutu… vatinni a pompa otto”, questo invece è la modalità di pagamento in contante. Una novità che sta divertendo i tantissimi automobilisti che in queste ore stanno facendo rifornimento presso la stazione Eni di Patti Carburanti. Da qualche giorno infatti la colonnina del self service comprende tra le opzioni anche il dialetto, diventando più familiare, quasi di casa.

Rispondi