Mi rivolgo a tutti i cittadini di Pozzallo, che ben conoscono l’inquinamento derivante dagli stabilimenti Avimecc siti nella zona industriale di Modica – Pozzallo – stabilimenti che si trovano a pochi chilometri dalle nostre case, dalle nostre attività commerciali, dalle scuole frequentate dai nostri bambini, dalla zona balneare, e che quotidianamente ci impongono un cambiamento del nostro stile di vita, rendono difficoltose le attività all’aperto, obbligano alcuni commercianti a chiudere le loro attività in determinate ore del giorno, mettono in crisi le attività ricettive.
Il Comune di Pozzallo, nel nostro interesse, è intervenuto nel giudizio pendente innanzi al Tribunale di Ragusa per l’accertamento del superamento della soglia di normale tollerabilità delle immissioni odorigene provenienti dagli stabilimenti Avimecc, al fine di ottenere la cessazione delle stesse, e una condanna a carico di Avimecc ad eseguire tutti gli interventi necessari, secondo le migliore tecniche attuali, idonei ad eliminarle per il futuro.
Oltre a ciò, il Comune ha depositato un ricorso per ottenere un provvedimento cautelare, e ciòè un provvedimento d’urgenza che ordini subito la cessazione e/o sospensione delle immissioni provenienti dalla proprietà e dagli stabilimenti di Avimecc.
Già nel corso del giudizio cautelare, ho chiesto la collaborazione dei cittadini di Pozzallo, affinchè facciano sentire la loro voce in qualità di persone informate sui fatti! Molti hanno aderito all’appello e sono stati indicati per rendere la loro testimonianza.
Chiedo ancora oggi, di essere più numerosi, continuare ad essere uniti in questa battaglia e di indicare altri vostri nominativi per dare il vostro contributo di testimonianza al Magistrato di questo grave attentato alla nostra salute.
Soltanto numerosi ed uniti potremo vincere questa battaglia di civiltà per la tutela della nostra qualità della vita

Rispondi