Il procuratore maltese Karl Muscat, che indagò sull’omicidio di Daphne Caruana Galizia, è stato trovato morto nella sua abitazione di Swiegi in circostanze sospette. Muscat aveva portato avanti le indagini contro il miliardario Yorgen Fenech e l’editore Vince Nuhagiar. La polizia ha detto di non escludere alcuna ipotesi a causa della posizione in cui è stato ritrovato il corpo del magistrato. Muscat aveva seguito indagini su casi di riciclaggio ad alto livello ed era stato sospeso dal servizio la settimana scorsa. Secondo i risultati dell’autopsia, Muscat, che aveva 43 anni, sarebbe morto per insufficienza cardiaca.

Rispondi