I Carabinieri della Compagnia di Licata hanno arrestato un immigrato dal Marocco di 18 anni, presunto responsabile di una serie di estorsioni e rapine a danno di commercianti al dettaglio di origini bengalesi, cingalesi e connazionali. Lui avrebbe agito con minacce e soprusi, durante i mesi di giugno e luglio. All’autorità giudiziaria risponderà di rapina aggravata, estorsione e lesioni personali.

Rispondi