PALERMO – Gaetano Armao, assessore all’Economia e vicepresidente uscente della Regione siciliana, sarà il candidato del Terzo polo di Carlo Calenda e Matteo Renzi alle Regionali in programma nell’Isola il 25 settembre. Lo annunciano in una nota congiunta Azione e Italia Viva.

“Siamo molto grati a Gaetano di aver  accettato la candidatura – prosegue la nota dei due partiti – La sua è una figura di alto profilo e rappresenta un’offerta di competenza e concretezza per i siciliani mentre sia il centrodestra e il centrosinistra sono alle prese con teatrini, divisoni e veti incrociati. La Sicilia e i suoi cittadini meritano molto di più

Armao ha già accettato la candidatura. L’ex forzista nei giorni scorsi aveva avuto diverse interlocuzioni romane, forte del rapporto con Maria Stella Gelmini. Ieri sera infatti nella nota congiunta formata da tutti gli azzurri a sostegno di Gianfranco Miccichè mancava quella dell’assessore ormai approdato ad altri lidi.

Le reazioni

Faraone: “Candidatura naturale”

“Gaetano Armao rappresenta una candidatura naturale per il terzo polo, un polo ‘centrale’, moderato e riformista, che punta sulla serietà e la competenza. Tutti coloro che si riconoscono nell’operato del governo Draghi, che credono nel progetto politico di Carlo Calenda e Matteo Renzi, e che sono distanti anni luce dal populismo del M5S e dal sovranismo di destra, non potranno che riconoscersi in questa candidatura. Adesso al lavoro per una Sicilia migliore”. Così il presidente dei senatori di Italia Viva, Davide Faraone.

https://livesicilia.it/regionali-colpo-di-scena-armao-candidato-del-terzo-polo/

Rispondi