Ennesimo atto di vandalismo contro le sedi della Cgil. Così come accaduto innanzi alla sede della Cgil di Agrigento lo scorso 2 agosto, adesso a Palermo è stata imbrattata di vernice rossa con scritte offensive e un simbolo riconducibile ai no vax una parete della sede della Cgil regionale. E’ stata sporta denuncia. Il segretario regionale del sindacato, Alfio Mannino, commenta: “Sono segnali intimidatori di cui occorre individuare i responsabili. E’ evidente che non si tratta di episodi isolati, ma che dietro c’è una regia precisa contro le organizzazioni democratiche, e una strategia oscurantista il cui primo atto è stato l’attacco alla Cgil nazionale. Occorre dunque andare alla radice, individuare i responsabili, per bloccare questi attacchi. Dire che sono inutili, perché non ci intimidiscono, non significa che vanno sottovalutati. Tutt’altro, vanno stoppati”.

Rispondi