Molti tasselli sono stati già stati sistemati al loro posto. Ne mancano alcuni, i più frastagliati, ma c’è ancora tempo. Gli ultimi giorni di fuoco. Per incastrare ambizioni romane e doppi forni palermitani, per battere i piedi e minacciare strappi, per “sbianchettare” il nome del nemico in ossequio alle ipocrite (per chi le deve applicare) quote rosa e per impedire l’atterraggio ai paracadutati delle segreterie nazionali.

Ma il grosso ormai è fatto. Il puzzle delle candidature siciliane alle Politiche è in gran parte composto. Anche nel centrodestra. Che ha diligentemente trovato, in un accordo nazionale (e meno male: coi vertici regionali saremmo ancora alla fase di “petting” della trattativa) , la formula per spartirsi i 18 collegi uninominali. Con questa proporzione: 9 a Fratelli d’Italia, 5 a Forza Italia, 3 alla Lega e uno a Noi per l’Italia, cucito su misura per l’ex ministro Saverio Romano.Tocca ora ai partiti mettere dei nomi su quelle bandierine. Nella coalizione c’è la diffusa convinzione di conquistarli tutti, 12 alla Camera e 6 al Senato, ripetendo il “cappotto” del 2001. Ma c’è chi frena: «Anche nel 2018 dovevamo stravincere. Sappiamo com’è finita…». E poi ognuno, in casa propria, sta discutendo su chi piazzare in cima ai listini per il proporzionale: posti (quasi) tutti con vista sul Parlamento.

 

Lombardo ospite di Meloni

In teoria è FdI l’autobus per Roma con più posti a sedere. Appena tre le uscenti: le due deputate riconfermate, la palermitana Carolina Varchi e la messinese Ella Bucalo, e la senatrice etnea Tiziana Drago. A fronte di un potenziale, sondaggi alla mano, di almeno 16-17 posti su cui contare. I 9 dell’accordo nazionale sugli uninominali (alla Camera i collegi “Palermo (Resuttana-San Lorenzo)-Monreale”, “Bagheria”, “Gela”, “Agrigento”, “Acireale” e “Siracusa”; al Senato “Catania”, “Siracusa” e “Messina”), più il capolista eletto nei 7 plurinominali con le liste blindate (5 deputati e 2 senatori), con la possibilità che in caso di exploit elettorale scatti, con i resti, almeno un secondo seggio a Palazzo Madama

https://www.lasicilia.it/politica/news/centrodestra-composto-il-puzzle-dei-candidati-alle-politiche-lombardo-ospite-di-fdi–1789176/

Rispondi