Un’altra scossa di terremoto in Sicilia. Dopo la provincia di Palermo e la provincia di Messina, adesso è stata la volta della Valle del Belice, già teatro del disastroso terremoto della notte tra il 14 e il 15 gennaio 1968, a ridosso delle province di Trapani, Palermo e Agrigento. Alle ore 2:20 della scorsa notte una scossa, anche se per fortuna di lieve entità, è stata registrata con epicentro a Salaparuta. Il sisma, secondo quanto rilevato dalla sala sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma, ha avuto un’intensità di 2.3 e una profondità di appena 1 chilometro. E non si tratta di un caso isolato, perchè martedì sera, sempre in quella zona, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato un’altra scossa, di magnitudo 2.1 e con epicentro nella vicina Poggioreale.

Rispondi