I sassi e le bottiglie contro i poliziotti in servizio d’ordine allo stadio Esseneto ad Agrigento domenica scorsa durante la partita Akragas – Pro Favara: dopo i 5 tifosi dell’Akragas arrestati, e ai quali è stato poi imposto l’obbligo quotidiano di presentazione alla polizia giudiziaria, adesso ne sono stati arrestati altri 2 ai domiciliari, e ancora altri 2 sono stati denunciati. Gli si contestano, a vario titolo, i reati di violenza, minaccia, resistenza, oltraggio e lesioni aggravate a Pubblico ufficiale, e lancio di materiale pericoloso in occasione di manifestazioni sportive. E poi di non avere ottemperato al Daspo.

Rispondi