Burgio, raid a danno di un uliveto

A Burgio, in contrada Cappuccini, ignote mani hanno reciso ben 100 piante di ulivo, provocando un danno al proprietario del terreno di almeno 2mila euro non coperto da assicurazione. L’agricoltore danneggiato, se non anche intimidito, un uomo di 67 anni, di Burgio, ha sporto denuncia ai Carabinieri della locale Stazione. Indagini sono in corso. Atti dello stesso genere sono stati perpetrati nei giorni scorsi a danno di alcuni vigneti nel Canicattinese.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: