Come di recente nel Canicattinese, prosegue l’onda lunga degli attentati a danno di vigneti. Adesso è stata la volta di Naro dove, in contrada Grazia, ignoti hanno tagliato i tiranti in ferro abbattendo 5mila piante di vite in un appezzamento di terreno. Il danno è stato stimato in almeno 20mila euro. Il proprietario ha sporto denuncia ai Carabinieri della locale stazione. E’ un uomo di 46 anni, agricoltore, di Campobello di Licata. Inchiesta avviata dalla Procura di Agrigento.

Rispondi