Un agrigentino di 35 anni si è nascosto dietro un falso profilo Facebook, e ha scritto diversi post di insulti e offese contro Polizia e Carabinieri, allegando il video della rissa tra giovanissimi insorta a San Leone, nella zona del porticciolo, la notte tra sabato e domenica scorsi. I poliziotti della Squadra Volanti se ne sono accorti, hanno avviato le indagini con i colleghi della Postale, e hanno smascherato l’ingiuriante. E’ stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Agrigento per vilipendio a mezzo canale social nei confronti delle Forze armate.

Rispondi