L’ex presidente della Regione, e commissario regionale della Nuova Dc, Totò Cuffaro, si è imposto il digiuno dalla mezzanotte di oggi alla mezzanotte di domani, associandosi così all’appello appena lanciato dalla responsabile per i diritti umani della Dc Eleonora Gazziano, al fine di una carcerazione più umana e per la tutela dei diritti di tutti i detenuti. L’iniziativa, che prevede uno sciopero della fame a staffetta, è del Partito Radicale, ed è stata avviata lo scorso 16 agosto dalla presidente di “Nessuno tocchi Caino”, Rita Bernardini, a fronte dell’ondata di suicidi che si riscontra nelle carceri italiane (58 dall’inizio dell’anno). In Sicilia sono stati mobilitati alcuni esponenti politici, fra i quali la responsabile per i Diritti umani della Dc, Eleonora Gazziano.

Rispondi