La Polizia provinciale di Agrigento ha sequestrato a Licata un’area di circa 2000 metri quadri per lo stoccaggio di rifiuti speciali in contrada Bugiades, perché senza autorizzazione. L’intervento è stato supportato dalla Polizia Locale di Licata e dall’Arpa protezione ambiente. Nel corso del sopralluogo sono state rinvenute parecchie decine di carcasse di automobili stipate in un’area attigua ad un centro di autodemolizioni regolarmente autorizzato. La zona, tra l’altro, non regolarmente pavimentata, rappresenta un potenziale rischio di contaminazione del suolo a causa della dispersione degli oli motore. L’affittuario dell’area è stato denunciato penalmente. Il comandante della Polizia provinciale di Agrigento, il maggiore Salvatore Lombardo, afferma: “Il nostro impegno a tutela dell’ambiente continua senza sosta nonostante la carenza di organico e le difficoltà che questo comporta”.

Rispondi