A Sciacca è accaduto che un uomo di 26 anni ha ritenuto “cosa buona e giusta” entrare al Municipio, salire al secondo piano, rompere tre vetrate nel corridoio, poi andare via, e in strada minacciare di morte una turista di passaggio. Tutto ciò senza un apparente ragione. La spiegherà all’Autorità giudiziaria, perché i Carabinieri della locale Compagnia lo hanno subito rintracciato e identificato. E’ stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Sciacca per danneggiamento. A rivolgersi ai militari dell’Arma è stato il vice sindaco.

Rispondi