• Nel dibattimento con rito ordinario del “sistema Montante”  sono trenta gli imputati dopo la riunificazione di due distinti processi voluta dal tribunale. Tutti contro: pubblici ministeri, parti civili, la stragrande maggiorante dei difensori.
  • Il calendario prevede meno di due udienze al mese sino al giugno 2023, una cadenza che non promette nulla di buono. Nei prossimi giorni la procura della repubblica farà sentire la sua voce per risolvere quello che si presenta come un vero e proprio pasticcio giudiziario.
  • L’ex presidente del Senato è accusato di associazione a delinquere semplice e di avere fatto parte di una cordata che spiava le indagini più segrete dei magistrati.

https://www.editorialedomani.it/fatti/renato-schifani-a-giudizio-processo-montante-prescrizione-x3i9sruc

Rispondi