Il caso “Calogero Pisano”, e la sospensione da Fratelli d’Italia per avere scritto in passato frasi di apprezzamento a Hitler e Putin: lo stesso Pisano replica. E sui social ha scritto: “Anni fa ho scritto cose profondamente sbagliate. Avevo cancellato il mio profilo personale su Facebook perché mi vergognavo delle cose che erroneamente avevo pubblicato. Non so come ‘Repubblica’ le abbia trovate, ma sono il primo a condannare senza ambiguità quelle espressioni. Chiedo scusa a chiunque si sia sentito offeso da quei post che a distanza di anni giudico indegni”.

Rispondi