Centro città presidiato e forze dell’ordine intorno al teatro Massimo di Palermo. Dopo lo contro a distanza fra il leader di Italia Viva Matteo Renzi e quello dei 5 stelle Giuseppe Conte, l’arrivo di Renzi a Palermo è un evento sensibile per la polizia che presidia la zona del suo incontro comizio.

Al centro dello scontro c’era stato il reddito di Cittadinanza. Conte aveva invitato Renzi a venire a sostenere a palermo che la misura va eliminata e a farlo senza scorta. parole interpretate dal leader di Italia Viva come una minaccia.

Da Conte atteggiamento politico mafioso

“Del M5s non condivido nulla. Quello che non posso accettare è che un ex premier minacci fisicamente un altro presidente del Consiglio. Questo è un linguaggio di stampo minatorio e, persino, politico-mafioso” ha ribadito ai giardini del Massimo Matteo Renzi.

Non ci sarà il successo dei 5 stelle

“Io credo che il successo del M5s in Sicilia non ci sarà. Alle ultime regionali non hanno vinto, a queste regionali non vinceranno. Hanno vinto alle politiche del 2018, e prenderanno, se gli va bene, la metà dei voti stavolta. Per cui questa grande discussioni sui 5S lascia il tempo che trova. La verità è che è un partito politico che ha detto tutto e il contrario di tutto”.

blogsiiclia

Rispondi