L’amministratore di un’azienda che commercia casalinghi all’ingrosso, nelle province di Caltanissetta e Catania, nelle dichiarazioni dei redditi per il triennio 2018-2020 avrebbe omesso di dichiarare al fisco entrate per 12 milioni di euro. E’ quanto emerso da un controllo della Guardia di Finanza nissena, che scrive: “L’attività di servizio ed il brillante risultato conseguito, inserendosi nel più ampio dispositivo finalizzato alla repressione degli illeciti di natura economico-finanziaria e alla tutela del settore delle entrate, è dimostrazione del continuo impegno profuso dai militari delle Fiamme Gialle nissene nel contrasto all’evasione fiscale e alla tutela della concorrenza”.

Rispondi