Vincenza Rando, dal ponte di comando di Libera verso un seggio al Senato. A Niscemi ricordano ancora il ‘giallo’ (lei vice sindaca) dell’elipista-fantasma fatta costruire (ad una impresa in odor di mafia?) per fare atterrare Violante: pare fosse abusiva. Costata 50 milioni, venne demolita in 24 ore

Vincenza Rando, dal ponte di comando di Libera verso un seggio al Senato. A Niscemi ricordano ancora il ‘giallo’ (lei vice sindaca) dell’elipista-fantasma fatta costruire (ad una impresa in odor di mafia?) per fare atterrare Violante: pare fosse abusiva. Costata 50 milioni, venne demolita in 24 ore

Rispondi