Famiglie e imprese italiane continuano a ricevere bollette dell’energia sempre più elevate. Già 2021, e quindi prima del conflitto in Ucraina, i prezzi del gas nei mercati asiatici ed europei hanno conosciuto uno straordinario rialzo, si parla di costi più che quadruplicati rispetto all’anno precedente. Il TTF, borsa di Amsterdam che fissa il prezzo del gas, è salito da 19,3€/MWh a inizio 2021 a 106,1€/MWh alla fine del medesimo anno.

Negli ultimi giorni di agosto 2022, il prezzo megawattora è balzato a 339€. Secondo quanto calcolato da Goldman Sachs, il costo dell’aumento dell’energia per l’Europa si aggira intorno ai 1.900 miliardi di euro. Per l’Italia si tratterebbe di 200 miliardi di euro, il 12% del PIL, sottratti dalle tasche di famiglie e imprese. Ma cos’è il TTF di cui tanto si sente parlare, e come funziona?

Chi sta speculando in questo momento, e chi realizza extraprofitti? L’Italia è in grado di affrontare il prossimo inverno dal punto di vista energetico? Cosa rischiano famiglie e imprese in vista delle prossime bollette? Ne parliamo con il Dott. Salvatore Carollo, analista e trader specializzato in gas e petrolio, nonché ex dirigente Eni.

OPERAZIONE TRASPARENZA E RESPONSABILITÀ

 

IncassiSpese123456789101112131415161718192021222324252627282930050000100000150000200000250000300000Giorno del meseImporto

x Incassi Spese Spesa mensile stimata
1 14.249 9.146 282.562
2 19.423 18.292
3 19.423 27.438
4 19.423 36.584
5 23.031 45.730
6 28.309 54.876
7 40.621 64.022
8 47.374 73.168
9 50.714 82.314
10 50.714 91.460
11 50.714 100.606
12 60.697 109.752
13 64.915 118.898
14 69.749 128.044
15 76.279 137.190
16 80.769 146.336
17 80.789 155.482
18 80.789 164.628
19 92.167 173.774
20 95.907 183.286
21 100.444 192.066
22 124.091 201.212
23 132.375 218.174
24 132.375 219.504
25 132.375 228.650
26 139.347 237.796
27 158.826 246.942
28 164.915 256.088
29 176.746 265.234
30

Byoblu è la TV dei cittadini e per questo vive solo di donazioni. La trasparenza per noi è importante. Da oggi, insieme alla richiesta donazioni, potrai verificare in maniera visiva, in tempo reale e giorno per giorno, quanti soldi sono entrati e quanti sono usciti dalle casse di Byoblu. Le uscite sono calcolate come media giornaliera dei costi fissi previsti in tutto il mese, più le spese extra, aggiunte giorno per giorno.

Quando la linea rossa è al di sopra di quella verde, significa che Byoblu è a rischio, e che il pericolo è tanto più reale quanto la distanza tra le due è ampia. Quando la linea verde è al di sopra di quella rossa, non significa che bisogna smettere di donare, ma solo che le cose stanno andando bene e non c’è motivo di preoccuparsi. Puoi visionare il dettaglio delle spese e delle entrate del mese qui.

Avere una televisione libera e indipendente è importantissimo per una democrazia, ed è tanto più importante tenerla in buona salute, perché sia pronta quando la situazione dei diritti civili e delle libertà individuali improvvisamente tracolla.

Per questo è importante essere responsabili ed avere cura della propria televisione. Teniamo d’occhio il grafico, tutti insieme, ogni giorno, e quando vediamo la linea rossa superare quella verde, allora è il momento di donare, e soprattutto di chiedere agli altri di fare altrettanto.

Siamo milioni, se davvero crediamo che avere una televisione libera e indipendente sia importante, allora tenerla accesa sarà semplice come ordinare un caffè al bar. La libertà è come una tenue fiammella che va tenuta sempre accesa, pronta a divampare quando serve. Guai a lasciarla spegnere!

https://www.byoblu.com/2022/09/22/salvatore-carollo-perche-bollette-gas-sono-cosi-alte/

Rispondi