Dopo il tour post trionfo elezioni, da Roma ad Arcore con l’abbraccio di Silvio Berlusconi, Renato Schifani è tornato a Palermo per iniziare, da domani, le consultazioni per quello che sarà il suo, di Governo. Quello che dovrà guidare la Sicilia in un momento difficilissimo. la mappa delle richieste e dei desiderata è descritta questa mattina dal giornale La Sicilia.

Non sarà facile, gli alleati (e chi può rivendicare) sono tanti e tutti vogliono qualcosa. Il giro di “consultazioni” con i partiti del centrodestra, inizierà domani. Per primo, Forza Italia, con un incontro a cui prenderà parte, oltre ai 12 eletti all’Ars (al netto dello stesso governatore),  la delegazione di assessori e deputati uscenti.

Il presidente avrà, potrebbe avere, circa un mese di tempi, anche perchè per le nuove regole l’Ars non potrà insediarsi fino a inizio novembre. Schifani, però, non vuole arrivare a prendersi tutto il tempo e logorarsi, vuole fare tutto prima. E per bene.

blogsicilia

Rispondi