Lampedusa, bimbo di 14 mesi ingoia hashish

Un bambino di appena 14 mesi di Lampedusa è stato ricoverato all’ospedale “Di Cristina” a Palermo dopo aver ingerito dell’hashish. Il bimbo, le cui condizioni cliniche sono in miglioramento, è sotto osservazione al fine di valutare eventuali danni alle cellule cerebrali. La Procura dei Minorenni, diretta da Claudia Caramanna, ha avviato un’inchiesta. Nel frattempo è stata sospesa la potestà genitoriale. Si tratta del 17esimo caso del genere accaduto nel 2022.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: