Revocata la misura della libertà vigilata ad Ignazio Sicilia

Accogliendo le istanze del difensore, l’avvocato Giuseppe Barba, il Tribunale di Sorveglianza di Palermo, presieduto da Attilio Caputo, ha revocato la misura preventiva della libertà vigilata imposta a carico di Ignazio Sicilia, 47 anni, di Favara, gravato da diversi precedenti, anche per mafia, e pendenze giudiziarie. L’avvocato Barba ha sostenuto la non più ricorrente pericolosità sociale di Ignazio Sicilia, non soggetto ad ulteriori indagini per mafia. Inoltre i gravi reati a lui contestati sono molto risalenti nel tempo, e la sua condotta in carcere è stata irreprensibile.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: