Catania, giovane figlia salva la mamma dalle coltellate del padre

Una 19enne a Catania ha evitato che il padre prendesse la madre a coltellate avvinghiandosi alle spalle dell’uomo, armato di un lungo coltello, e rimanendo ferita alle mani, ma facendo sì che la donna potesse fuggire insieme al fratello ed alla sorella più piccoli in casa di un vicino. Ha poi chiamato i carabinieri, che hanno arrestato il genitore, di 38 anni. E’ accaduto la notte scorsa in un’abitazione a nord della città. L’arrestato è indagato di atti persecutori ed estorsione ed è stato posto aiuto domiciliari dall’autorità giudiziaria che ha convalidato l’arresto. I militari hanno accertato che l’uomo si stava separando dalla moglie che non tollerava più la sua dipendenza dagli stupefacenti e le sue condotte vessatorie e violente nei suoi confronti, acuitesi dopo che il marito era andato a vivere a casa della madre dopo aver abbandonato un centro per la cura delle tossicodipendenze. Quella sera la donna aveva fatto entrare in casa il marito che stava disturbando i vicini con i suoi schiamazzi. Il 38enne però ha aggredito la moglie pretendendo ed ottenendo la somma di 500 euro e poi l’aveva minacciata di morte con un grosso coltello ed un paio di forbici presi in cucina e dicendole che avrebbe utilizzato anche l’acido. Intenzioni interrotte dall’intervento della figlia che ha difeso la madre (ANSA)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: