A Porto Empedocle la Guardia di Finanza ha sequestrato complessivamente circa 3.000 prodotti di cancelleria perché privi di indicazioni e istruzioni per l’uso scritte in italiane. Le Fiamme Gialle hanno donato il tutto, con il benestare dell’Autorità giudiziaria, all’oratorio della chiesa del Carmine. Nei giorni scorsi i militari giallo-verdi hanno sequestrato 10.000 giochi per bambini a Porto Empedocle e circa 40.000 tra giocattoli e casalinghi a Favara, in ambedue i casi in negozi gestiti da cinesi. I controlli proseguiranno.

Rispondi