Ad Agrigento i Carabinieri hanno denunciato a piede libero un immigrato dal Marocco di 29 anni domiciliato a Favara, e un immigrato dalla Tunisia di 17 anni ospite di una Comunità per minori ad Aragona. Ad Agrigento, al Quadrivio Spinasanta, i due africani, approfittando della pausa pranzo dei lavoratori, sono entrati furtivamente dentro una Sanitaria, hanno arraffato 1.400 euro in contanti, un telefono cellulare, e un computer portatile. Al rientro a lavoro è stato lanciato l’allarme. I Carabinieri hanno avviato le indagini e hanno subito identificato i due furfanti. La refurtiva è stata recuperata e restituita. I due risponderanno all’autorità giudiziaria di furto aggravato in concorso.

Rispondi