Un tunisino e un romeno scambiano Ravanusa per il far west

I Carabinieri della Stazione di Ravanusa hanno arrestato un minorenne di 15 anni originario della Tunisia e hanno denunciato un altro minorenne di 16 anni originario della Romania, entrambi residenti a Ravanusa, ritenuti responsabili dei reati di porto di arma clandestina e ricettazione, nonché per porto di armi od oggetti atti ad offendere. In occasione di un servizio di pattugliamento del territorio, i due sono stati sorpresi armati in via Tintoria. Il tunisino con una pistola marca Mauser modello 1934 calibro 7.65 browning con matricola abrasa e relativo caricatore privo di colpi. Il romeno con un noccoliere e disco metallico con 4 lame. Il Tribunale ha convalidato l’arresto del tunisino nel Centro di Prima Accoglienza “Morvillo” di Palermo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: