Nel corso di un serrato pattugliamento del territorio di Ribera, predisposto a fronte dell’aumento degli episodi di micro-criminalità, i poliziotti del Commissariato di Sciacca hanno controllato 275 persone, di cui talune interessate da pregiudizi penali e di polizia, 99 autovetture, elevate 10 sanzioni di violazione al codice della strada, e 5 veicoli sono stati posti sotto il vincolo del sequestro amministrativo. Ed ancora, sono stati condotti 6 accessi amministrativi in altrettanti esercizi commerciali destinati alla somministrazione e alla vendita di alimenti e bevande. E uno specifico controllo ha interessato una sala scommesse – in stretta collaborazione con funzionari dei Monopoli di Stato – comminando in tal caso sanzioni amministrative per un importo di 51mila euro circa per violazioni inerenti il corretto svolgimento di giochi e scommesse on line ed altra per un importo totale di 2064 euro per mancanza del preposto.

Ed ancora i poliziotti del commissariato di Sciacca, su provvedimento firmato dal questore Rosa Maria Iraci, hanno imposto la chiusura di un bar – sala giochi a Sciacca per 15 giorni perché è stata riscontrata all’interno la presenza di soggetti pregiudicati nel corso di più settimane, ritenuta fonte di pericolo per la sicurezza dei cittadini.

Rispondi