Nella provincia di Palermo la Guardia di Finanza ha sequestrato oltre 1 milione e 500mila artifizi pirotecnici del peso complessivo pari a oltre 4,3 tonnellate. E ciò per mancanza dei requisiti di sicurezza, delle autorizzazioni alla detenzione e commercializzazione, e delle fonti di approvvigionamento. I sequestri sono frutto di diversi accessi in punti vendita o mega store. Sono stati denunciati alla Procura a piede libero cinque extracomunitari per commercio illegale di materiale esplodente, ricettazione, e anche per violazioni alla normativa antincendio e alla normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro. Per analoghe ipotesi di reato sono state denunciate altre quattro persone, tra cui tre residenti a Palermo e uno a Corleone.

Rispondi