Minacce e lesioni aggravate, tre fratelli agrigentini a processo

La Procura di Agrigento, tramite il pubblico ministero Giulia Sbocchia, ha disposto la citazione diretta a giudizio a carico di tre fratelli agrigentini imputati di lesioni personali aggravate e minaccia. Si tratta di Andrea, Alessandro e Giuseppe Sottile, di 24, 31 e 35 anni. Prima udienza il 10 maggio innanzi al giudice monocratico Antonella Ciraulo. Nell’ottobre del 2018 i tre fratelli, per motivi ancora ignoti, avrebbero minacciato di morte con una pistola semiautomatica e poi aggredito un uomo di 36 anni a colpi di cric al volto, ferendolo gravemente.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: