Nicola Morra ex Presidente della Commissione Nazionale Antimafia. Ragionando sulla cattura di Matteo Messina Denaro ci si dovrebbe chiedere:
A) documenti, carte, pizzini e via dicendo che si potrebbero trovare nel suo rifugio da latitante verranno acquisiti?
B) essendo stato preso dopo 30 anni di latitanza, quali protezioni e collusioni gli hanno permesso di rimanere uccel di bosco per tanto tempo?
C) essendo malato oncologico, probabilmente in maniera seria, non è che sia stato “offerto” da chi lo riteneva un problema piuttosto che una risorsa?
D) in una trasmissione televisiva, a novembre Baiardo aveva anticipato grossomodo quanto avvenuto questa mattina. Casuale?
E) la clinica in cui Messina Denaro è stato catturato è nella città di Palermo, a San Lorenzo. Il latitante la frequentava da un anno circa per sottoporsi a chemioterapia. Possibile che nessuno abbia osservato, notato, rilevato questa presenza ingombrante in un centro specializzato per malati oncologici, sapendosi appunto che lui era ed è malato oncologico?

Rispondi