Inchiesta “Self Service” al Comune di Agrigento, requisitoria al secondo Appello

Agrigento, 29 novembre 2011: tangenti per concessioni e autorizzazioni edilizie. Blitz della Digos, Squadra mobile e Procura di Agrigento. Ordinanze cautelari al Comune di Agrigento. Poi in Cassazione il 20 dicembre del 2021, accogliendo le istanze del difensore, l’avvocato Angelo Nicotra, è stato assolto da un’ipotesi di abuso d’ufficio, con la formula “perchè il fatto non sussiste”, l’ex capo dell’Ufficio tecnico comunale, Sebastiano Di Francesco. Per altre imputazioni analoghe, già prescritte in Appello, è stato disposto un secondo processo d’Appello. Rinvio in Corte d’Appello anche per due Vigili urbani, Rosario Troisi e Calogero Albanese, già in servizio nella squadra anti-abusivismo della Polizia Municipale, ai quali si contesta un non veritiero verbale di controllo in un cantiere. Ebbene, adesso, in Corte d’Appello, il Procuratore generale al termine della requisitoria ha chiesto la conferma della precedente sentenza di Appello che ha riconosciuto come prescritti i reati a carico di Sebastiano Di Francesco, e dei due agenti della Polizia Municipale, Rosario Troisi e Calogero Albanese. Prossima udienza il 27 giugno.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: