Nove contro uno per “campanilismo” tra Aragona e Comitini: verso il processo

Il pubblico ministero di Agrigento, Cecilia Baravelli, ha chiesto il rinvio a giudizio di 9 imputati di avere selvaggiamente picchiato a calci e pugni un ragazzo di 18 anni al culmine di un litigio legato a “campalinismo” tra Aragona e Comitini. La vittima ha subito, oltre alla rottura degli occhiali, fratture e gravi traumi, con prognosi di 30 giorni. Il prossimo 9 maggio, innanzi al giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, compariranno: Davide Rotulo, 27 anni; Vincenzo Di Giacomo, 21 anni; Antonio Palermo, 19 anni; Gabriele Cipolla, 20 anni; Alfonso Rotolo, 21 anni; Salvatore Gaziano, 21 anni, Gianluca Rizzo, 20 anni; Marco Marrella, 20 anni; e Raimondo Emanuel Farruggia, 21 anni. Il 18enne si è costituito parte civile.